Domande frequenti

Dove viene prodotto Ballantine’s?

Ballantine’s è prodotto in Scozia. Viene miscelato e imbottigliato da mani esperte a Dumbarton, utilizzando una selezione unica di whisky single malt e di cereali, provenienti da quattro zone specifiche della Scozia: Speyside, Islay, Highland e Lowland. ### Da dove deriva il nome Ballantine’s? Il nome deriva dal nostro fondatore, George Ballantine, e dai suoi figli George, Archibald e Daniel Ballantine. Senza tralasciare il nipote George Ballantine. Scopri di più sulla storia di Ballantine’s nella sezione La nostra storia. ### Quanto invecchiano i whisky Ballantine’s? Per alcuni dei nostri whisky non è indicato il tempo di invecchiamento, come nel caso di Ballantine’s Finest, Brasil e Hard Fired, che hanno tutti tre anni, ma molti dei nostri whisky sono molto più vecchi. La gamma di scotch blended di Ballantine’s, però, comprende anche whisky blended di qualità superiore, invecchiati da 12 fino a 40 anni, come specificato chiaramente sulla bottiglia. Se ti interessa sapere in che modo l’invecchiamento influisce sul whisky, guarda la sezione Conoscere gli scotch. ### Qual è il modo migliore di bere Ballantine’s? Il Capo Miscelatore di Ballantine’s, Sandy Hyslop, afferma che il modo migliore di sorseggiare un Ballantine’s è come ti piace di più. Liscio, con ghiaccio, con acqua o anche in un cocktail. Perché non provi a scoprirlo provando uno dei nostri cocktail sulla pagina dei Drink? ### I single malt non sono meglio dei blended? La miscelazione aggiunge un grado di complessità, profondità ed equilibrio non sempre possibili con un single malt o un whisky di cereali. Il nostro Capo Miscelatore sceglie attentamente i whisky single malt e di cereali, combinandoli in modo da raggiungere la miscela più equilibrata. ### Lo scotch whisky è adatto a chi segue una dieta vegana/vegetariana? Sì, lo scotch whisky è generalmente adatto ai consumatori vegani e vegetariani. ### Ballantine’s contiene glutine? No, è privo di glutine. Anche se l’alcool viene prodotto a partire da cereali, la proteina del glutine non supera la distillazione e non è presente nel prodotto finito. Tuttavia, consigliamo sempre di chiedere al proprio medico se il consumo di bevande alcoliche è sicuro nel proprio caso, in quanto l’alcool può accrescere la sensibilità agli allergeni.